Correlazione degli indici biochimici del plasma seminale con i parametri seminali di routine nei donatori di sperma

Obiettivo: Indagare la relazione degli indici biochimici del plasma seminale con i parametri seminali di routine e quella tra gli indici biochimici del plasma seminale.
Metodi: Utilizzando l’analizzatore biochimico automatico, abbiamo misurato il contenuto di α-glucosidasi (NAG), fruttosio esochinasi (Fru), acido citrico (CA), fosfatasi acida ( ACP), (zinco) Zn, acido urico (UA), lattasi deidrogenasi (LDH) e α-idrossibutirrato deidrogenasi (α-HBDH) nel plasma seminale di 84 donatori di sperma nella banca del seme umano della provincia di Hebei. Abbiamo analizzato la correlazione tra questi indici e quella tra i parametri seminali di routine e questi indici.
Risultati: La concentrazione spermatica e il conteggio totale degli spermatozoi sono stati correlati positivamente con il contenuto di plasma seminale NAG, ACP, Zn, CA, LDH e α-HBDH (P & lt; 0,05 ) ma negativamente con Fru (P & lt; 0,05), la percentuale di spermatozoi progressivamente mobili positivamente con plasma seminale Zn (P & lt; 0,05), e CA positivamente con NAG, Zn, LDH, α-HBDH e ACP (P & lt; 0,01), ma negativamente con Fru (P & lt; 0,01), NAG positivamente con Zn, LDH, α-HBDH e ACP (P & lt; 0,05) ma Fru negativamente con ACP (P & lt; 0,01), Zn positivamente con LDH, α-HBDH e ACP (P & lt; 0,01), e LDH positivamente con α-HBDH e ACP (P & lt; 0,01), ma UA negativamente con ACP (P & lt; 0,05).
Conclusioni: Gli indici biochimici nel plasma seminale di uomini sani non sono solo strettamente correlati tra loro, ma anche ad alcuni parametri seminali di routine.

Cambiamenti biochimici durante il primo anno di terapia ormonale femminilizzante negli individui transfemminili

Background: Le persone con sesso maschile assegnato alla nascita (AMAB) potrebbero voler ottenere la femminilizzazione e/o la demascolinizzazione in base all’identità di genere della persona e sono quindi trattate con estradiolo e/o antiandrogeni.
Obiettivo: L’obiettivo era valutare i cambiamenti biochimici e gli effetti collaterali negli individui AMAB trattati con il trattamento ormonale femminilizzante (FHT) basato sulle linee guida.
Metodi: Cartelle mediche di 99 soggetti AMAB ≥ 18 anni riferite al Centro per l’Identità di Genere; L’ospedale universitario di Aalborg, in Danimarca, tra gennaio 2017 e luglio 2019 è stato riesaminato per identificare gli effetti collaterali negativi. Inoltre, sono stati recuperati i dati dal sistema informativo di laboratorio (Labka II) per ottenere parametri biochimici. Le concentrazioni plasmatiche biochimiche dopo l’inizio dell’FHT sono state confrontate con le concentrazioni prima dell’FHT e con le linee guida esistenti.
Risultati: Dopo 11-19 mesi, il 29% degli individui trans femminili aveva concentrazioni plasmatiche di estradiolo entro l’obiettivo del trattamento.
Risultati: La concentrazione plasmatica di estradiolo varia notevolmente durante l’FHT. I livelli plasmatici di estrogeni rientravano nell’obiettivo del trattamento dopo 11-19 mesi di trattamento, mentre il 100% aveva concentrazioni nell’intervallo di riferimento per le donne cis in premenopausa. Inoltre, le concentrazioni plasmatiche di lipidi e parametri ematologici si avvicinavano agli intervalli di riferimento femminili dopo 11 mesi di FHT.
Implicazioni cliniche: I livelli target delle concentrazioni plasmatiche di estradiolo durante FHT potrebbero essere ampliati, rendendo più facile ottenere i cambiamenti fisiologici desiderati.
Punti di forza & amp; limitazione: questo studio di coorte includeva 99 individui AMAB e la valutazione biochimica era possibile in 67 individui. Solo un individuo è stato perso durante il follow-up. Tuttavia, il periodo di follow-up è stato limitato, rendendo impossibile la valutazione degli effetti collaterali a lungo termine.
Conclusione: La concentrazione plasmatica di estradiolo varia notevolmente durante l’FHT basata sulle linee guida, rendendo difficile il raggiungimento dei livelli plasmatici di estradiolo entro il livello target. JA Hojbjerg, AD Højgaard, A-M Hvas. Cambiamenti biochimici durante il primo anno di terapia ormonale femminilizzante negli individui transfemminili. Sex Med 2021; 10: 100472.

Caratterizzazione biochimica e funzionale del dominio N-terminale simile all’ubiquitina di SHARPIN . umano

SHARPIN, una subunità accessoria del complesso ligasi E3 LUBAC, partecipa alla formazione di LUBAC attraverso il dominio ubiquitin-like (UBL) situato nella regione centrale di SHARPIN e interagisce con il dominio associato all’ubiquitina (UBA) della subunità catalitica HOIP . Tuttavia, il ruolo del dominio UBL N-terminale di SHARPIN nella formazione LUBAC stabile non è stato chiarito. In questo studio, il dominio 1-127, il dominio 128-309 e il dominio UBL dei vettori di espressione SHARPIN sono stati costruiti utilizzando il metodo della biologia molecolare. Quindi la co-espressione della proteina di fusione SUMO combinata con la proteasi SUMO (enzima ULP) in Escherichia coli è stata applicata con successo per migliorare l’espressione solubile della proteina bersaglio.
I risultati del dicroismo circolare hanno dimostrato che appartengono tutti alla classe delle proteine α + β. I risultati della cromatografia ad esclusione dimensionale hanno mostrato che il dominio 128-309 potrebbe combinarsi con HOIP e HOIL-1L per partecipare alla stabilità di LUBAC. I risultati dell’esperimento di spiegamento sia indotto dalla temperatura che dall’urea hanno dimostrato che l’esistenza del dominio UBL N-terminale potrebbe rendere la struttura complessiva più stabile rispetto al singolo dominio UBL. Gli esperimenti sui biosensori hanno indicato che l’esistenza del dominio UBL N-terminale ha rafforzato la capacità di legame del dominio UBL e del dominio UBA. Questi risultati sono stati utili per studiare ulteriormente la struttura e la funzione di SHARPIN.

 

Informatività dei cambiamenti strutturali e biochimici nel tessuto muscolare del miocardio nel primo periodo post-mortem

 

I cambiamenti strutturali e biochimici post-mortem nel tessuto muscolare (MT) del miocardio dalle posizioni degli esami forensi (FE) della prescrizione di morte in arrivo (PDC) non sono stati studiati sistematicamente, questo fatto determinando lo scopo della presente ricerca.
Scopo: Lo scopo della ricerca consisteva nello studio dei cambiamenti strutturali e biochimici nel tessuto del miocardio durante il primo periodo post mortem (PMP).
Materiali e metodi: Il tessuto muscolare del miocardio entro il primo PMP (3-13 ore) dopo l’arrivo della morte è stato studiato su 30 cadaveri umani. Sono stati determinati sei BCM negli omogenati muscolari del miocardio (MMH): BCM1 – il contenuto di glicogeno, BCM2 – il contenuto di fosfatasi acida, BCM3 – il contenuto di lattato, BCM4 – il contenuto di lattato deidrogenasi (LDH), BCM5 – il contenuto di lipofuscina, BCM6 – il contenuto di colinesterasi. La MT è stata prelevata con l’utilizzo di appositi strumenti, gli omogenati di MT sono stati preparati seguendo la tecnica standard. Gli studi citologici delle preparazioni MT del miocardio e la loro registrazione fotografica sono stati effettuati su un microscopio Axiostar (Zeiss, FRG). La densità ottica (OD) dei nuclei e del citoplasma dei cardiomiociti (CMC) in unità convenzionali di OD è stata misurata utilizzando il programma VideoTest (Russia).
Risultati: Si è scoperto che i cambiamenti nella MT del miocardio durante il primo PMP erano caratterizzati dalle regolarità morfologiche, biochimiche e biofisiche che abbiamo rivelato; le loro caratteristiche più dimostrative erano le seguenti: – una riduzione graduale e costante della DO relativa dei nuclei CMC (YM-7) e del citoplasma (YM-8) durante 3-13 ore dal momento della morte, la frequenza e lo stadio di questi dinamiche dipendenti in modo non lineare da PDC; abbiamo convalidato e ricevuto regolarità quantitative (polinomi) per i suddetti indicatori biofisici.
Conclusioni: È stato eseguito uno studio morfologico comparativo dell’ultrastruttura della CMC all’inizio della PMP a seconda della PDC; – il PMP precoce è caratterizzato da adeguati cambiamenti biochimici in MT, i più dimostrativi dei quali sono i seguenti: una riduzione del contenuto di glicogeno (YM-1) e un aumento dinamico del contenuto di lipofuscina (YM-5) .
Per sono stati ottenuti tutti e sei i BCM, valori rappresentativi assoluti e relativi del loro contenuto in MMH a seconda della PDC; – sono stati esaminati i valori correlativi accoppiati tra i marcatori biochimici e biofisici dello stato di MT del miocardio nelle loro relazioni sistemiche e il corretto SCC è stato determinato da sei intervalli di tempo del PMP precoce, rendendo così possibile convalidare quelli di essi che erano criteri significativo per aumentare l’accuratezza della diagnosi di PDC.
Parole chiave: cambiamenti biochimici; primo periodo post mortem; tessuto muscolare; miocardio.

 

BSA Standard kits

TBS5002 Tribioscience 7x 1ml 45 EUR

Sealed Vials Calibration Kits

2659505 Scientific Laboratory Supplies EACH 901.2 EUR

Basic Cytotoxicity Test Kits

CT17001 Neuromics 125 Tests 490.8 EUR

Basic Cytotoxicity Test Kits

CT17002 Neuromics 250 Tests 780 EUR

Total Cytotoxicity Test Kits

CT17003 Neuromics 125 Tests 615.6 EUR

Total Cytotoxicity Test Kits

CT17004 Neuromics 250 Tests 975.6 EUR

Necrosis vs Apoptosis Kits

KF17371 Neuromics 50-100 Tests 522 EUR

Necrosis vs Apoptosis Kits

KF17372 Neuromics 100-200 Tests 921.6 EUR

T&A Cloning Kits

FYC001-20P Yeastern Biotech 1 vial Ask for price

EdU Imaging Kits (Cy3)

K1075-50 ApexBio 50-500 tests 300 EUR

EdU Imaging Kits (Cy5)

K1076-50 ApexBio 50-500 tests 300 EUR

EdU Imaging Kits (488)

K1175-50 ApexBio 50-500 tests 300 EUR

Carcass Sponge Sampling Kits

SWA1038 Scientific Laboratory Supplies PK95 386.4 EUR

Uncoated Ancillary Reagent Kits

RK04587 Abclonal 20Plates 280 EUR

HISTAR DETECTION SYSTEM Kits (OKSA11259)

OKSA11259 Aviva Systems Biology 50 Tests 678 EUR

HISTAR DETECTION SYSTEM Kits (OKSA11260)

OKSA11260 Aviva Systems Biology 150 Tests 1602 EUR

HISTAR DETECTION SYSTEM Kits (OKSA11261)

OKSA11261 Aviva Systems Biology 500 Tests 2422.8 EUR

MitoPT™ TMRE & TMRM Kits

KF17358 Neuromics 500 Test 574.8 EUR

MitoPT™ TMRE & TMRM Kits

KF17359 Neuromics 500 Test 574.8 EUR

Rat Neural Stem Cell Kits

PC37123 Neuromics 1 X 10(6) *minimum order 6 vials* 1148.4 EUR

MITOCHONDRIAL MEMBRANE POTENTIAL KIT Kits (OKSA11298)

OKSA11298 Aviva Systems Biology 500 Tests 1147.2 EUR

MITOCHONDRIAL MEMBRANE POTENTIAL KIT Kits (OKSA11300)

OKSA11300 Aviva Systems Biology 500 Tests 1147.2 EUR

EdU Flow Cytometry Assay Kits (Cy3)

K1077-100 ApexBio 100 tests 425 EUR

EdU Flow Cytometry Assay Kits (Cy5)

K1078-100 ApexBio 100 tests 425 EUR

EdU Flow Cytometry Assay Kits (488)

K1176-100 ApexBio 100 tests 425 EUR

Human Septin 9 (SEPT9) Elisa Kits

EK715307 AFG Bioscience LLC 96 Wells 0.51 EUR

CellQuanti-Blue™ Cell Viability Assay Kits

CQBL-05K BioAssay Systems 5000 209 EUR

CellQuanti-Blue™ Cell Viability Assay Kits

CQBL-10K BioAssay Systems 10000 339 EUR

CellQuanti-MTT™ Cell Viability Assay Kits

CQMT-500 BioAssay Systems 500 209 EUR

Blocking Buffer 1 (Various Epigenetics Assay Kits)

79556 BPS Bioscience 50 ml 100 EUR

Blocking Buffer 2 (BPS Immunotherapy Assay Kits)

79728 BPS Bioscience 50 ml 110 EUR

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *